Congresso LIMPE-DISMOV: Highlights giornata 12 novembre 2014

congresso LIMPE-DISMOV
Iniziato oggi a Salerno, presso il Grand Hotel, il III Congresso LIMPE-DISMOV.
Il professore Paolo Calabresi ha esposto gli highlights sulla malattia di Parkinson con particolare riguardo alla fatica, al freezing e alle discinesie. Per quanto riguarda il freezing sembrano essere importante la riduzione dei livelli di inibitori delle colinesterasi a livello corticale e l’aumento dei depositi di beta amiloide. Anche la velocità della marcia nel Parkinson sembra essere correlata alla denervazione colinergica. Le discinesie e le fluttuazioni non sembrano essere correlate alla durata di trattamento con levo DOPA, come finora ritenuto, ma piuttosto dalla storia naturale della malattia e dal dosaggio di levodopa utilizzato. Il professore Calabrese ha quindi esposto le ultime acquisizioni riguardo l’enzima Q10, il tozadenant e il trattamento con immunoterapia, dichiarando che i dati non sono ancora conclusivi.
A seguire Carlo Colosimo ha fornito notizie sulle ultime acquisizioni nei parkinsonismi atipici. In particolare è importante una diagnosi precoce della MSA (atrofia multisistemica) soprattutto perché alcuni segni prodromici possono indirizzare i prossimi lavori sulla evoluzione della malattia e le possibili terapie, esistono inoltre forme di MSA a lenta evoluzione, dalla prognosi migliore, dove il criterio distintivo sembra essere la comparsa tardiva della disautonomia. Nuovi criteri diagnostici sono stati proposti per la paralisi sopranucleare progressiva (PSP) e per la degenerazione corticobasale soprattutto per quanto riguarda la diagnosi differenziale con la sindrome corticobasale. Interessante l’affermazione che nell’ambito dei parkinsonismi atipici esistono malattie rare che hanno caratteristiche cliniche molto simili a queste patologie e rappresentano un ulteriore elemento confondente ai fini diagnostici. Infine non sono state segnalate grosse novità per quanto riguarda la terapia ed anche i lavori di neuroprotezione nella atrofia multisistemica sono risultati essere tutti negativi.
Il Professore De Michele si è soffermato sulle coree, soprattutto descrivendo le forme genetiche e riproponendo l’algoritmo diagnostico per il quale occorre considerare per primo l’Huntington disease, poi la c9orf72 e infine la SCA17. Qualche speranza nella terapia sembra venire dall’utilizzo del Laquinimod ma i dati sono ancora in fase preliminare.
Conclude la prima sessione il professore Albanese con una ampia disamina sulle distonie, nella quale enfatizza soprattutto il pericolo di una misdiagnosi con la malattia di Parkinson.

La Geriatria che vorrei

Sempre più il territorio diventerà protagonista principale dell’assistenza alle persone anziani. Consapevoli delle problematiche da affrontare i geriatri dell’AGE (Associazione Geriatri Territoriali) terranno da oggi a tutto sabato il loro congresso nazionale. Sede l’Hotel Ramada a Napoli.

AD/PD 2013

L’annuale conferenza internazionale su Alzheimer e Parkinson si terrà quest’anno, dal 6 al 10 marzo, a Firenze presso la Fortezza Da Basso. Il congresso è organizzato in sessioni plenarie e simposi satelliti ed affronta gli aspetti più importanti in tema di neurodegenerazione: fisiopatologia, imaging strutturale e funzionale, strategie terapeutiche.  Quasi 3000 i partecipanti provenienti da 65,  1500 lavori presentati in 81 diverse sessioni. Questi i numeri che danno l’idea dell’importanza dell’evento.

Congresso LIMPE-DISMOV

Inizia oggi a Pisa, per concludersi il giorno 10, il XXXIX Congresso LIMPE, da quest’anno congiunto a quello DISMOV-SIN. La scelta di un congresso congiunto, come descritto nella home page dell’evento (link),  è stata dettata da criteri di razionalizzazione dell’offerta didattica e dall’esigenza espressa da molti soci di entrambe le società che, fino ad oggi, per la densità di impegni didattici, si sono trovati nella condizione di dover scegliere tra uno dei due appuntamenti proposti. Come al solito molto denso ed impegnativo il programma che vedrà l’alternarsi di relazioni tematiche e di corsi su argomenti specifici.

Congresso annuale S.I.N.

 

Inizia oggi a Rimini il Congresso Nazionale della Società Italiana di Neurologia. L’annuale appuntamento torna a Rimini e, per l’occasione, sarà disponibile anche un applicazione per Ipad e Iphone. Come già avvenuto lo scorso anno i congressisti avranno la possibilità di programmare il proprio percorso di aggiornamento dal proprio tablet e, tornati a casa, scaricare i contenuti delle singole relazioni.

Congresso Mondiale Parkinson

 

Inizia domani, a Dublino, l’International Congress of Parkinson’s Disease and Movement Disorder. L’annuale evento, giunto alla sedicesima edizione, chiamerà a raccolta i massimi esperti mondiali in disturbi del movimento. Ricche e articolate le sessioni che copriranno l’intero arco delle problematiche in oggetto: dalla diagnosi alla terapia, dalla fisiopatologia ai più recenti approcci terapeutici

Congresso AINPeNC e AIRIC

Da oggi, a Napoli, e fino a sabato 26 il congresso della Associazione Italiana di Neuropatologia e Neurobiologia Clinica. Quest’anno il congresso, che si terrà nella suggestiva cornice del Complesso Monastico di Sant’Andrea delle Dame, è congiunto all’Associazione Italiana di Ricerca sull’Invecchiamento Cerebrale, una sinergia di estrema importanza strategica considerata la crescente importanza delle problematiche della tarda età. Presidente del Comitato Organizzatore e Scientifico la professoressa Marina Melone.

American Academy of Neurology

In corso di svolgimento, a New Orleans, l’incontro annuale dei neurologi americani. L’appuntamento, giunto alla 64esima edizione, si presenta, come al solito, ricco di spunti interessanti e di importanti innovazioni tecnologiche, quali un applicazione per smartphone dedicata – anche se riservata agli iscritti all’AAN. Per quanto riguarda Parkinson ed Alzheimer riflettori puntati sulla terapia con Duodopa e sui nuovi traccianti per la radiodiagnostica.

Congresso LIMPE

Inizia oggi a Venezia Lido il XXXVIII Congresso LIMPE (Lega Italiana contro la Malattia di Parkinson, le Sindromi Extrapiramidali e le Demenze).
Ricco e articolato il programma della manifestazione che vedrà riuniti gli esperti in materia fino al giorno 8 ottobre.
Tra gli argomenti di rilievo:

  • Demenze a rapida evoluzione
  • Clinical Trials
  • Interfaccia tra disturbi del movimento e psichiatria
  • Dopamina e disturbi compulsivi
  • Altrettanto ricchi i contributi di relatori stranieri:

  • Do we need a new definition of Parkinson’s disease? (A.D. Korczyn – Israele)
  • Neuroplasticity in Parkinson’s disease – positive and negative contribution (D.F. Muresanu – Romania)
  • Parkinson Disease neurorehabilitation (V. Homberg – Germania)
  • Gene and cell therapies for Parkinson’s disease – Where is it all going? (R.A.Barker – Gran Bretagna)
  • Biomarkers for early detection of Parkinson’s disease (W. Poewe – Austria)
  • DBS effect on behaviour and cognition (A.Lozano – Canada)
  • E ancora le video sessioni, gli incontri con le Aziende, i corsi di formazione a numero chiuso.

    29^ Congresso ILAE

    Inizia oggi a Roma il ventinovesimo congresso internazionale di epilessia. Ricco e interessante il programma (link) che affronterà sia aspetti scientifici che sociali. Tra gli altri “quando si guarisce di epilessia?”, “le alterazioni della coscienza nell’epilessia’, “‘epilessia durante la pubertà – gli anni degli interrogativi”, “i vecchi, più lenti e con più crisi – l’epilessia colpisce ancora”, “prevedere l’imprevedibile: gli effetti negativi dei trattamenti”‘, “le sfide per lo sviluppo di un nuovo approccio per la classificazione dell’epilessia” ed “evitare la morte da epilessia”