Diagnosi in Neurologia

diagnosi

Riordinando gli scaffali della mia biblioteca ho ripreso in mano un numero di Bioetica, una rivista interdisciplinare, che nel numero del 2010 in mio possesso puntava la sua attenzione su “vent’anni di riflessione bioetica in neurologia” a cura del Gruppo di Studio di Nioetica e Cure Palliative della Società Italiana di Neurologia. A suo tempo evidenziai alcuni passaggi di alcuni articoli di particolare interesse. Uno di questi riguardava le “considerazioni etiche a proposito dell’eccesso diagnostico in neurologia”

Vigoressia

Non di sola anoressia muore l’uomo. Anzi, soprattutto i maschietti, possono sviluppare una percezione distorta del proprio corpo con aspetti psicopatologici molto simili ai disturbi dell’alimentazione. Le persone vigoressiche, sempre più prese nella spirale incontrollabile di palestra, esercizi ed altro finiscono con il compromettere il proprio equilibrio mentale, sociale, affettivo ed in definitiva fisico in generale. Nel libro pubblicato dal Pensiero scientifico (link) vengono esposto pro e contro del fittness inteso in maniera estensiva con particolare riguardo all’eccesso e alla condizione vigoressica in cui la persona diventa dipendente dall’attività fisica, smettendo di ricevere l’influenza positiva della stessa.