2011: fuga da Hospital city.

Sono già 4000 (il 55% in più rispetto all’anno scorso) i medici che hanno deciso di pensionarsi. Tra i motivi principali il sovraccarico lavorativo, l’eccesso di turni di guardia, l’aumento del contenzioso per malpractice, spesso gonfiato in maniera strumentale, le modifiche al regime pensionistico. Le conseguenze di quest’esodo non sono da poco e stanno, di fatto, accelerando le dinamiche prima esposte. Eppure il ministro Fazio aveva minimizzato le dimensioni del fenomeno. Sosteneva che il numero di medici era superiore alla media OCSE. Forse si riferiva al numero totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.