Barthes: la camera chiara. Nota sulla fotografia

Barthes

E’ possibile una attualizzazione del pensiero di Barthes sulla fotografia?

Da tempo volevo leggere il saggio di Roland Barthes sulla fotografia. Scritto pochi mesi prima della sua morte è un’opera profonda, difficile e quasi un testamento. Leggendo il testo la prima impressione è che questo può assumere varie valenze in relazione a quanto il lettore si aspetta: fotografia, arte, tecnica, vissuto personale e quant’altro può essere presente in un dato momento nella mente di una persona.

Instagram

6474f2142db811e3898c22000ab5c5cc_8

Mi piace molto questa foto, che potrei intitolare “oltre il cancello” e che rappresenta una barriera-non barriera tra un interno ed un esterno, tra il sè e l’altro da sè, senza una chiara e definita separazione e, qualora pure sussistesse, senza un giudizio di merito. Anche la geometria mi convince. Delle linee diritte, le sbarre del cancello, e delle curve, gli archi del cortile, con dei cerchi che comunque disegnano una diagonale. Solo simbolica e discreta la presenza umana; una lampada, uno scaletto, degli attrezzi.