Senza limiti: dipendenza da internet e cellulari

dipendenza da internetGioco d’azzardo patologico, Internet addiction, shopping compulsivo e altri disturbi del controllo degli impulsi sono problematiche emergenti e di grande importanza sociale. Nel testo pubblicato dal Pensiero Scientifico (link) vengono esposti i principali elementi di classificazione, presentazione clinica e terapia delle varie manifestazioni cliniche.
L’argomento è di grande attualità. La variabilità di manifestazioni e le diverse problematiche psicopatologiche sottostanti richiedono un approccio strutturato, coerente nell’impostazione e nella gestione del lavoro terapeutico. Se alcuni ricavano piacere dalle attività compulsive, altri si sentono costretti a dover ripetere un’azione peraltro stancante e non gratificante. Alle manifestazioni legate all’utilizzo della rete da casa, quali chat, shopping, pornografia, gioco d’azzardo negli ultimi anni se ne sono aggiunte innumerevoli altre. Da postazione fissa (casa, ufficio, internet point che sia) la dipendenza da internet assume caratteristiche di epidemia, grazie al dilagare di Facebook addiction, mentre da cellulare o tablet sono tantissime le occasioni per cadere nella trappola additiva. L’utilizzo ventiquattro ore su ventiquattro di sms, email, siti sociali, Instagram, Whatsup, Ruzzle o similari è diventato fenomeno diffuso, ancorchè potenzialmente pericoloso. Basti pensare a quanti continuano ad utilizzare i dispositivi citati anche durante la guida in automobile. In questo scenario diventa di primaria importanza il ricorso ad uno specialista affidabile ed addestrato ad affrontare il problema in maniera incisiva ed efficace. La raccolta delle modalità compulsive, l’individuazione di un programma di “disintossicazione”, lo stabilire i termini temporali entro cui bisogno conseguire il risultato atteso, l’inserimento in un gruppo formale di auto aiuto sono passaggi indispensabili per un percorso terapeutico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *